indice alfabetico degli album                A---B---C---D---E---F---G---H---ij---L---M---N---O---P---Q---R---S---T---U---V---Z

 

i nostri gatti

 

torna su

                   Album recenti                              mail: lo.monaco@libero.it

Bellissima passeggiata nel vallone di Clavalitè di quasi 19 KM con 900 m di dislivello. Coniene arrivare per la sterrata fino all’alpeggio a quota 2117 e poi a destra il sentiero è meno ripido e comodo. In discesa invece si può tagliare senza passare dall’alpeggio.

Con Lia, Montse, Renata, Pasquale e con Bepi, Giuseppe che hanno fatto il bagno.

Dislivello (m)
850
Quota partenza (m)
1525
Quota vetta/quota (m)
2368
Esposizione
Nord
Grado
E

Eravamo diretti in vanoise a fare il rateau d'aoussois ma poi abbiamo cambiato itinerario, il Lamet con meno strada ma più dislivello. Risultata una salita faticosa da quota 2700 per i ripidi pendii e per le numerose frane sul sentiero. quasi 18 Km di sviluppo e 1500 m di dislivello. Con Giampiro e Massimo.
Dislivello (m)
1505
Quota partenza (m)
2000
Quota vetta/quota (m)
3505
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
EE

Giornata fresca al mattino e tersa. Ottimi panorami. Itinerario a torto poco frequentato. Giornata turbata dalla vista di una mucca morta vicino al sentiero a quota 2300 (probabilmente inciampando a battuto la faccia). Arrivati al rifugio Scarfiotti abbiamo riferito della mucca al gestore che a sua volta ha avvertito il guardiano. Con Cesare, Beppe e Angela.

Dislivello (m): 900 m-Quota partenza (m):2149-Quota vetta/quota (m):3046-Esposizione:varie-Località di partenza:rif. scarfiotti


Condizionati dalle previsioni meteo meno peggio abbiamo fatto questa facile escursione con discreto sviluppo di circa 15 Km con 750 m di dislivello. Siamo andati allo janus dal sentiero a destra del ristorante e raggiunto il colletto e poi. In discesa dal colletto al forte du gondran e dopo una breve pausa scesi a vista in direzione del laghetto per chiudere l’anello nei pressi del ristorante e da qui sullo stesso itinerario di salita. Con Lia, Silvia e Bepi-

Dettagli
Dislivello (m)
750
Quota partenza (m)
1854
Quota vetta/quota (m)
2543
Esposizione
Varie
Grado
E
Località di partenza
Con Massimo e Bepi giornata di relax su questa facile cima da bellecombe nel parco naturale della vanoise.

Dislivello (m)  602-Quota partenza (m) 2307-Quota vetta/quota (m) 2909-Esposizionesud*ovest-Grado E-Località di partenza:bellecombe-Punti d'appoggio:Refuge du Plan du Lac


Con Francesca alle 8.00 da me e poi alle 8.30 ad Avigliana a prendere la sua amica Francesca. Alle 10.00 iniziamo la gita e in due ore siamo in cima. Lunga sosta e panino e poi scesi e siamo arrivati alla macchina alle 15.30 e dopo aver bevuto una birra che ha portato Franci siamo ripartiti e arrivato a casa dopo le 17.00.
Dislivello (m)
800
Quota partenza (m)
1770
Quota vetta/quota (m)
2545
Esposizione
Ovest
Grado
E
Grange di Valle Stretta
Ci siamo trovati alle 6.30 a mercatò e poi abbiamo fatto le macchine. Lia e Giovanna con i Banfo, io con Cesare ed Angela, Bepi con Miriam, Monica ed Alessandra. A chianale alle 8.30 siamo partiti. Arrivati al Bivacco Olivero Giuseppe, Miriam e Bepi senza aspettare troppo sono partiti a fare la cima con l'ometto e Lia con Cesare e Angele non sono riusciti ad agganciare i primi e si sono diretti al colle del Lupo parecchio più lontano rispetto alla cimetta. Io con le altre siamo rimasti al lago longet a mangiare e poi tornare indietro e nel contempo ci hanno raggiunti i primi ed abbiamo aspettato una mezzoretta e poi siamo scesi nella speranza di trovare alla macchina gli altri. che sono arrivati invece quasi un ora dopo. Pur essendo quasi le 17.00 non abbiamo trovato coda e siamo arrivati a casa verso le 19.00.-
Dislivello (m)
1028
Quota partenza (m)
1800
Quota vetta/quota (m)
2828
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero U21 fino al col Longet

Con Cesare e Angela una tranquilla passeggiata al moncenisio tralasciando l'idea iniziale di fare punta clairi.-
Dislivello (m)
740
Quota partenza (m)
2135
Quota vetta/quota (m)
2822
Esposizione
Sud
Grado
E

Partito da casa verso le 8.00 e alle 9.20 dal parcheggio da solo. Salito con molta calma prendendo il sentiero più lungo e arrivo in punta in poco più di due ore. Solo un ragazzo che mi ha sorpassato ed arrivato in cima. POchi minuti e poi sono sceso al cugno. Giornata con molte nuvole e molto caldo. Niente fiori, niente animali  e sentiero sempre disagevole, insomma un posto da non andare in questo periodo meglio con la neve. Arrivato alla macchina alle 14.00 e alle 15.00 a casa.-
Dislivello (m)-
861
Quota partenza (m)
1258
Quota vetta/quota (m)
2119
Esposizione
Nord-Est
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
Rare frecce rosse-punti di appoggio:Ristorante Aquila all'Alpe Colombino, Bivacco Terzo Alpini al Colle dell'Aquila

















Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle-note su accesso stradale :: partenza da borgo vecchio

Partiti da borgo vecchio e proseguito lungo la sterrata fino a pian delle stelle dove si prende un sentiero a mezzacosta segnalato da paletti che arriva comodamente alla punta melmise. Dalla punta scesi alla croce chabriere e continuato su sentierino e poi su strada militare e sterrata abbastanza ripida a chiudere l'anello poco prima di Bardonecchia. Bella giornata nonostante le previsioni.
Giro di quasi 14 Km e 1000 m di dislivello. Aggiungo traccia gps.
Con Montse, Giuseppe, Fulvio, Roberta, Francesca, Pasquale, Renata, Massimo, Bepi e Lia.-sentiero tipo,n°,segnavia: 711-difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest-quota partenza (m): 1330-quota vetta/quota massima (m): 2310-dislivello salita totale (m): 980
località partenza: Bardonecchia, Borgo Vecchio (Bardonecchia , TO )


Festival di stambecchi. Ritorno alla Costa di Mentà per recuperare una maglietta dimenticata mercoledì scorso. Ieri però mi hanno telefonato da Verbania che é stata recuperata ma ormai l'organizzazione era partita :-). Mi sarà restituita quando Paolo verrà tra i nostri monti. Con Gisel, Alberto, Dino e Bepi.

tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1800-quota vetta/quota massima (m): 2822-dislivello totale (m): 1000
località partenza: Chiapili di Sotto (Ceresole Reale , TO )









Sciabilità :: ***** / ***** stelle-neve (parte superiore gita) :: Farinosa-neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante-quota neve m :: 1300-attrezzatura :: scialpinistica

Dando le 5 stelle non ci sono commenti, temperatura, neve, traccia e discesa da da favola, tanta neve, scesi dalla nord con della farina da 10 stelle.......
Ottima la compagnia, come sempre, che saluto, LAURA-SEPP-CESARE T.-CESARE P.-FRANCESCA-BEPI-GISELLE-SILVIA-GEMINATI-ALBERTO-FABRIZIO-DAVIDE.-tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest-quota partenza (m): 1460-quota vetta/quota massima (m): 2424
dislivello totale (m): 960località partenza: Bousson (Cesana Torinese , TO )

Gita a bassa quota partendo da Losa vicino pessinetto. Giro ad anello con arrivo in punta passando da Chiaves in circa due ore, Ptanzo a sacco e poi discesa san Ignazio e rientro alla base. Tanti fiori, ruderi e bel bosco. Con Giuseppe, Montse, Bepi, Giovanna, Lia, Monica e Alessandra.-

sentiero tipo,n°,segnavia: salita 335 fino a Chiaves, poi tracce alla cima, da Tortore discesa sul 350-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Sud-quota partenza (m): 547
quota vetta/quota massima (m): 1160-dislivello salita totale (m): 750-località partenza: Pessinetto (Pessinetto , TO )-cartografia: Fraternali 1:25000 n.9 Basse Valli di Lanzo, Val Ceronda e Casternone.


Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: Farinosa-neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante-quota neve m :: 1400-attrezzatura :: scialpinistica

Lieve sole, come da meteo fino alle 13 circa, partiti dal parcheggio con gli sky ai piedi, oltre le nevicate dei giorni scorsi ha dato un'altra spruzzata questa notte, una bella traccia fatta da chi ci ha preceduto (molto mattinieri) man mano che salivamo il manto nevoso saliva di spessore, la temperatura nella parte bassa era un po elevata, dopo di che un leggero venticello. Sempre fantastico il panorama, verso col Serena e col Malatrà si vedeva una lieve foschia. Inutile dire che è stata una sciata bellissima da 5 stelle nella parte superiore, man mano che scendevamo la neve era più pesante, molti skyalp in giro sicuramente domani sarà ancora molto gettonata, arrivati alla macchina il tempo si stava chiudendo, altre nevicate??????????
Sempre in compagnia degli amici Mario, Laura, Fabrizio, Bepi, Cesare T. ( mancava Alberto a casa con la bronchite) lo salutiamo caramente, ci siamo fermati alla Trattoria Mariettya ad Etroubles (Aosta) che consiglio vivamente, prezzo e qualità ottimi.-tipo itinerario: ski area-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 2609-dislivello totale (m): 959località partenza: Mottes (Saint-Rhemy-En-Bosses , AO )-filmatino

Sciabilità :: *** / ***** stelle-neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante-neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante-attrezzatura :: scialpinistica

Credevamo di trovare della neve fresca caduta ieri ma il vento ha fatto un disastro, scendendo verso il canale del Lance un pò di cumulo di neve fresca si è trovata, tutto sommato non è andata cosi male (in salita alcuni di noi hanno messo i rampa è meglio averli dietro)
Un saluto ai soci Sepp-SILVIA-GISELLE-FABRIZIO.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-quota partenza (m): 1624
quota vetta/quota massima (m): 2290-dislivello totale (m): 670località partenza: Pian Benot (Usseglio , TO )-filmatino

Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata-neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata-quota neve m :: 1800-attrezzatura :: scialpinistica

Partiti dalla macchina con ski nei piedi, saliti x la stradina, poi pezzi di pista di rientro, poi tracce di ski e ciaspole fino al colle, skialp che salivano allo Chaberton e Rochees Charnier, il tempo è stato clemente un leggero venticello gradevole, scesi dal vallon des Baisses con una bellissima neve, il mal tempo si avvicinava, speriamo in una nevicate nuova, anche se neve non manca.
Un saluto ai soci , Sepp- FRANCESCA-ALBERTO-FABRIZIO.-video

Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: Farinosa compatta-neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata-quota neve m :: 1800-attrezzatura :: scialpinistica

Giornata super al Pic, tanta neve partiti tranquillamente con ski ai piedi dalla macchina, caldo come da previsione, tanti skialp in giro, sempre ottimo panorama su in cima, in discesa si spazia dove si vuole, neve bella da cima a fondo, pericolo direi quasi nullo, gita consigliatissima...... alcuni punti si poteva anche sfiorare le 5 stelle
Un saluto a tutti i soci di oggi, con l'occasione abbiamo festeggiato il carnevale su in cima, e all'arrivo alle macchine, con una varietà di cibi e bevande....Con Gisel, Sepp, Cesare, Cesare, Alberto, Dino, Laura e Fabrizio.-tipo itinerario: in canalone
difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-Est-quota partenza (m): 1985-quota vetta/quota massima (m): 2955
dislivello totale (m): 970località partenza: R.N. Col du Lautaret (Le Monêtier-les-Bains , 05 ).video

Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante-neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata-attrezzatura :: scialpinistica

Dal parcheggio vicino l'ecomostro si portano gli sci per non meno di 15 min che sono destinati ad aumentare. In alcuni tratti (sul primo canalino) neve al limite ma poi non ci sono problemi. Inizialmente bella giornata soleggiata ma poi si è velato e la neve nei tratti in piano non ha mollato, Nel complesso ancora una buona sciata. Gruppo misto con sci e ciaspole. In discesa le ciaspole nei tratti ripidi non tengono meglio a piedi.
Con Giuseppe, Bepi, Nicola, Jordi, Monica, Alessandra, Montse, Francesca e Lia.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1170-quota vetta/quota massima (m): 2390
dislivello totale (m): 1220località partenza: Tornetti (Viù , TO )


Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-quota neve m :: 1700-attrezzatura :: scialpinistica

Sicuramente nei giorni precedenti era migliore, ero intenzionato di dare 4 stelle ma non voglio esagerare, partiti un pò tardi, nella parte bassa il sole riscaldava e non c'era aria, su si stava decisamente meglio, in discesa si è trovata un pò di farinella, un pò di crosta primaverile, crosta molto dura, nel' insieme divertente, chi volesse andare la consiglio.
Tutto questo è stato accompagnato dai soci che saluto, LAURA-SEPP-CESARE-ALBERTO-DINO-GIMIGNANO-FABRIZIO.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-quota partenza (m): 1765-quota vetta/quota massima (m): 2771
dislivello totale (m): 1000località partenza: Vetan (Saint-Pierre , AO)-Video

Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante-neve (parte inferiore gita) :: Bagnata-quota neve m :: 1400-attrezzatura :: scialpinistica-Oggi sicuramente non è più la neve che hanno trovato i giorni scorsi, partiti da Busson con sole temperatura su i 2 gradi, arrivati al lago Nero si è alzato un vento abbastanza sostenuto, difatti la nostra destinazione era la Furnier, ma il vento in cima faceva correre le nuvole grigiaste fortissime, abbiamo ripiegato x Saurel, effetivamente si era un pò più riparati, le nebbie stavano coprendo anche li, tempo di arrivare in cima due foto e via di corsa x la nebbia che ci correva dietro, si è messo pure a nevicare, dei pezzi erano da 4 stelle però non voglio esagerare, peccato x la tanta neve, in questa stagione dovrebbe essere tutta super polvere, un po di zoccolo in salita ma ci stà visto le condizioni, domani ?????? ( dal lago fino Busson a tratti pioveva con il sole.....)
Voglio ringraziare tutti gli Amici che oggi hanno contribuito a festeggiare il mio primo giorno di pensione, abbiamo avuto modo di brindare tutti assieme al parcheggio, dove si sono aggregati altri skialp di Coazze e non solo, ancora grazie a LAURA-MARIO-FABRIZIO-CESARE T.-ALBERTO-MARCO-DINO-BEPI-GEMINATI soprannominato MESSNER x aver contribuito a rendere speciale questa giornata GRAZIE ALLA PROSSIMA.-

tipo itinerario: bosco rado-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Est-quota partenza (m): 1419-quota vetta/quota massima (m): 2451-dislivello totale (m): 1032-località partenza: Bousson (Cesana Torinese , TO )-punti appoggio: Capanna Mautino

































Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle-note su accesso stradale :: sterrata per dondena non ottimale-

Dovevamo andare a tor ponton ma poi abbiamo deciso di cambiare. Giornata spaziale e senza neve in tutto l'itinerario. Fatta gita senza anello. Dal bivio sulla sterrata per il ponticello e su diretta per le numerose svolte fin al col fussì e poi per pietraia con sentiero ed ometti fino in cima. Ritorno per lo stesso itinerario fino al piano vicino la strada e girando a sinistra sul poco marcato sentiero a sinistra del torrente fino al parcheggio. Alla fine 15 Km li abbiamo fatti.
con Lia, Montse, Renata, Giuseppe, Bepi, Massimo e Pasquale.-difficoltà: EE   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Nord-Ovest-quota partenza (m): 2107-quota vetta/quota massima (m): 3186-dislivello salita totale (m): 1100località partenza: Dondena (Champorcher , AO )





























Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle-note su accesso stradale :: ok fino a grange di valle stretta-

Oggi una bella giornata non particolarmente calda. Come da descrizione saliti al col du vallon e dopo una pausa si decide che 4 di noi proseguono per il pic du lac blanc perdendo 50 m di quota, intraversare sul pianoro fino a raggiungere il sentierino che porta al lac blanc e quindi alla cima ( un ora e mezza dal colle). Io e l'amica Montse decidiamo di accontentarci del colle data la stanchezza della gita del giorno prima. Solo 4star perchè in alcuni tratti il sentiero è detritico e scivoloso.
IN cima sono andati Lia, Giovanna, Bepi e Giuseppe.-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Est-quota partenza (m): 1790-quota vetta/quota massima (m): 2980
dislivello salita totale (m): 1190-località partenza: Grange di Valle Stretta (Névache , 05 )




Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: primaverile-neve (parte inferiore gita) :: primaverile-attrezzatura :: scialpinistica

Rigelo ovviamente assente ma neve portante ormai ben assestata anche se molle; toccato prima la vicina Pointe e poi all'Aiguille lasciando gli sci a 30 m. dalla cima; discesa iniziale piuttosto sfondosa, poi traverso ancora assai duro e quindi lisci sulle piste affollate di squadre di ragazzi in allenamento.Ultima di stagione, più che decente; con sette irriducibili Evergreen e Barbara, la ''mascotte'' ......difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest-quota partenza (m): 2700
quota vetta/quota massima (m): 3386
dislivello totale (m): 700-località partenza: Pont de la Neige (Bonneval-sur-Arc , 73 )




















Oggi al banchetta. Trovato portafoglio di Giampi perso domenica.ߘ?

tipo itinerario: ski area-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Ovest-quota partenza (m): 1830
quota vetta/quota massima (m): 2823-dislivello totale (m): 1000-località partenza: Sestriere Borgata (Sestriere , TO )





Giudizio Complessivo :: **/ ***** stelle-note su accesso stradale :: Ottimo Park piccoli.

Meteo nuvoloso alto con momenti di solino pallido.Eseguito il percorso come da descrizione piccola variante dalla cappella Kiri giù x il sentiero 1a che porta direttamente alla strada asfaltata ed evita di fare parte in comune dell'anello descritto.Il tratto in traverso dalle alpe Sauron in poi sentiero poco evidente in alcuni punti consigliabile gps con traccia . Nessuno sul percorso oltre a noi 7. Ottimo pic nic all'alpe.- Con Lia, Montse, Giovanna, Giuseppe, Bepi e Flavio-difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est-quota partenza (m): 1050-quota vetta/quota massima (m): 1800-dislivello salita totale (m): 750-località partenza: Borney (Fontainemore , AO )
Fermati prima della meta al gran piano per troppa neve sul sentiero e per il meteo che ci dava preoccupazione. Bella escursione da rifare soprattutto per i numerosi animali incontrati. Con Lia, Montse e Giuseppe.

difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Varie-quota partenza (m): 1370-quota vetta/quota massima (m): 2222
dislivello salita totale (m): 850località partenza: Balmarossa (Noasca , TO )








Bella gita oggi alla testa del furggen al cospetto del cervino. Io e Giamoiero da plan maison e gli altri da cervinia. Chapeau. Con Paola, Claudia, Marco, Giampiero, Cesare e Alberto.

difficoltà: BSA   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest-quota partenza (m): 2006-quota vetta/quota massima (m): 3492-dislivello totale (m): 1486località partenza: Cervinia (Valtournenche , AO )-video


Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle-note su accesso stradale :: Parcheggio a Posio a lisca di pesce con 8 posti

Splendida giornata, purtroppo tutto secco non so come faranno gli alpeggi a nutrire ed abbeverare le mandrie. Qualche rimasuglio di neve nei versanti meno esposti. Consiglio a chi arriva in cima di proseguire sulla cima fino ad arrivare sopra il colletto di Oreggi perché il panorama è più aperto e si ha una bella vista sul lago d’Eugio. Con Lia, Giovanna e Tonino.-sentiero tipo,n°,segnavia: Segnavia bianco/rossi nuovi all'inizio, poi molto stinti-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Varie-quota partenza (m): 1390
quota vetta/quota massima (m): 2158-
dislivello salita totale (m): 768località partenza: Posio (Ribordone , TO )













Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-quota neve m :: 1000-attrezzatura :: scialpinistica

Ottima giornata al Cervetto, la neve non è moltissima nella parte bassa, qualche pietra a volte si sfiora, ottima tracciatura in salita, peccato per il forte vento sulla vetta, come siamo scesi un pò è sparito, ancora pendii vergini, e della farina si trova ancora, non siamo passati nella boschina nella discesa x scarsità di neve, ma abbiamo attraversato il piccolo ruscello togliendoci gli ski, risalendo circa 50 mt. dopo di che si scende su pendii facili (occhio alle pietre) ritornando alla macchina passando sul ponticello di partenza, la parte alta le 4 stelle ci stavano, ma la mia media di dice 3.
Oggi a ricordare il nostro AMICO PIERO C.M.S. eravamo in 14, ottima la compagnia, dove ci siamo fermati come di consuetudine alla colletta in una fantastica merenda, un saluto a tutti alla prossima.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest-quota partenza (m): 1498
quota vetta/quota massima (m): 2347-dislivello totale (m): 849località partenza: Meire Bigorie (Oncino , CN )

Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: sentito assestamenti-neve (parte superiore gita) :: umida-neve (parte inferiore gita) :: polverosa-note su accesso stradale :: Termiche-quota neve m :: 1400-attrezzatura :: scialpinistica

Finalmente un paesaggio invernale,peccato non averlo a Natale. Purtroppo le previsioni ormai non sbagliano e come dopo ogni nevicata quest' anno forte vento stamattina,che già rovinava la neve.
Si calzano gli sci dalla macchina,noi siamo passati dalla sterrata,tracciata,anche la asfaltata ha la traccia motoslitta,raggiunti e sorpassati dai locali sasp che oltre a essersi battuti tutta la gita ci han anche tracciato i canali più diretti dove scendere.
Neve rimestata dove esposta al vento,il vallone di salita e ben protetto anche se qualche zona già battuta c' era.
In alto molto fresca circa 50/60 cm coi riporti un po' già pressata dal vento in lastroni soffici,duro lavoro di battitura per loro.Visibilità buona e neve tutto sommato ben sciabile,di quest' anno una delle più divertenti. Con LIa, Montse, Giovanna, Giuseppe e Bepi. Parecchi incontri con Mauro lovera, Bruno Durando e Tino Griva.-tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Ovest-quota partenza (m): 1470-quota vetta/quota massima (m): 2167-dislivello totale (m): 700località partenza: Balme (Balme , TO )

Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-attrezzatura :: scialpinistica

Grande nevicata di questi giorni, dove andare ? sicuramente in mezzo ai boschi, veramente tanta neve, dei punti a mio parere superato pure il metro, voglio ringraziare il gruppo che ci precedeva, ha battuto traccia quasi x mezzo percorso, poi dei volontari del nostro gruppo hanno fatto il resto, posso garantirvi che che è stato uno sforzo veramente massacrante....... grazie ragazzi e ragazze, la discesa e stata fantastica , verso la fine la neve era in pò pesantina, sotto una fitta nevicata siamo tornati alle macchine e rintanati nel ristorane del campeggio di Beaulard da dove siamo partiti questa mattina, un saluto a tutti alla prossima( non essendoci fondo è necessario fare attenzione ai piccoli pini ed ai rami nascosti dalla neve). Oggi in 19--tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-quota partenza (m): 1388-quota vetta/quota massima (m): 2228-dislivello totale (m): 840-località partenza: Chateau Beaulard (Oulx , TO )

Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-quota neve m :: 1100-attrezzatura :: scialpinistica

Bella gita. Consigliabile anche per domani. 35/40 cm di fresca purtroppo senza fondo. Quindi nella parte inferiore attenzione a qualche pietra direi inevitabile se non con molta fortuna ! Per cio' ho dato solo tre stelle...ma nella parte superiore meritava le quattro ! Per la cronaca pensavamo si trattasse del monte Colombo anche a detta dei molti locals incrociati sul percorso.
Oggi eravamo in 13. Bella compagnia. Un saluto a tutti e un ringraziamento particolare a Fyplom che ha scelto questa localita nelle marittime a me care essendo un cuneese ...al rhum !-difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Est-quota partenza (m): 1379-quota vetta/quota massima (m): 2253
dislivello totale (m): 874località partenza: Palanfrè (Vernante , CN )















Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle-

Dalla piazza di sant'Ambrogio sentiero lastricato fino in punta. Condizioni meteo proibitive in fondo valle ma quì con sole e vento limitato. Bella passeggiata con bei panorami verso la pianura ripulita dal vento. Con Montse, Giuseppe, Giovanna, Nuria, Ilaria e Lia.-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Nord-Est-quota partenza (m): 353-quota vetta/quota massima (m): 962
dislivello salita totale (m): 609-località partenza: S.Ambrogio (Sant'Ambrogio di Torino , TO )-cartografia: IGC n° 17 - Torino, Pinerolo e Bassa Val di Susa

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: crosta portante-neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

Oggi forte vento ma data l'esposizione raffiche a tratti e sopportabili. Saliti dal vallone di baisses paretendo dal village du soleil. Impianti chiusi e stradina con neve continua fino in cima. Discesa su pista con neve dura e a tratti neve polverosa riportata dal vento. Al bivio per il village du soleil sbarramento. Da qui in poi neve su crosta avvolte non portante fino in fondo.Con i due Cesare, Massimo, Giacomo ed Heros.--tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MR   [scala difficoltà]-esposizione: Sud-quota partenza (m): 1850-quota vetta/quota massima (m): 2550-dislivello totale (m): 700località partenza: Montgenevre (Montgenèvre , 05 )





Oggi meteo clemente con un po di sole sul versante francese. Visti camosci ma troppo veloci per fotografarli.Pestato neve sugli ultimi 150 m. Gita di oltre 14 km A/R.Con Giovanna Pelaratti, Bepi e Daniela.

Partenza da Plampinet 1480 m e arrivo al colle 2217 m











Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partiti dal centro di cervinia e saliti tagliando i tornanti della sterrata che va al rifugio oriondè. Siamo andati oltre la croce carrel a quota 3080 m. Molti alpinisti che tornavano dalla capanna carrel dopo aver rinunciato alla cima del cervino per avverse condizioni meteo del mattino. Bella giornata con la punta del cervino sempre coperta. Visti diversi stambecchi nella zona della croce Carrel. Ritorno per il sentiero che va a plan maison con diversi attraversamenti di torrenti parecchio ingrossati.-Con Montse, Lia, Giuseppe, Bepi e Cesare.-

difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Sud-quota partenza (m): 2006-quota vetta/quota massima (m): 2950
dislivello salita totale (m): 1100-località partenza: Cervinia (Valtournenche , AO )-cartografia: Kompass n°87


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

salito sul sentiero geologico di circa 8 km e sceso dal versante nord passando dal laghetto poco sotto e poi per la strada sterrata (lungo le piste) risparmiando sullo sviluppo di almeno 3 km. Oltre a me solo una coppia che ha fatto lo stesso itinerario.-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Varie-quota partenza (m): 1821-quota vetta/quota massima (m): 2650-dislivello salita totale (m): 830località partenza: Montgenèvre (Montgenèvre , 05 )






Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Inizialmente bel tempo e poi via via con qualche velatura. Gita secondo descrizione saltando solo l'ultima, la tretetes per mancanza di tempo. Nessun problema, neve meno degli anni scorsi anche se qualche nevaio bisogna attraversarlo. Visti un branco di stambecchi e qualche marmotta.
Con Giuseppe, Bepi, Montse, Giovanna, Daniela, Lia.-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Tutte-quota partenza (m): 2540-quota vetta/quota massima (m): 3072-dislivello salita totale (m): 980località partenza: Pont de la Neige (Bonneval-sur-Arc , 73 )
Gita in solitaria con meteo sempre coperto. Visto solo una marmotta esalito e sceso per lo stesso itinerario.

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero 339 per il Colle Superiore di Malanotte-difficoltà: EE   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Sud-Ovest-quota partenza (m): 2023-quota vetta/quota massima (m): 2801-dislivello salita totale (m): 778località partenza: Rifugio Selleries (Roure , TO )


Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle-note su accesso stradale :: ok al pian del nivolet

Se pur in giorno feriale oggi questa cima era molto frequentata specie da stranieri. Itinerario sempre ben evidente e per niente faticoso. Sulla pietraia è bene seguire il sentiero con più ometti altrimenti diventa più ravanoso (troppi ometti qua e la). Bellissima giornata tersa con panorami mozzafiato. Avvistati diversi Gipeti.
Con Massimo.-difficoltà: F   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Varie-quota partenza (m): 2532-quota vetta (m): 3338
dislivello complessivo (m): 806località partenza: Piani del Nivolet (Ceresole Reale , TO )






Gita relax nella valle claree (nevache.francia) al cospetto del delfinato. Con Giovanna Pelaratti, Lia e Bepi.-

difficoltà: E   [scala difficoltà]esposizione prevalente: Sud-quota partenza (m): 1850
quota vetta/quota massima (m): 2700-dislivello salita totale (m): 900-località partenza: Fontcouverte (Névache , 05 )-punti appoggio: Refuge du Ricou - 0033/492/211704





Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle-note su accesso stradale :: sterrata in ordine-

Passeggiata dal dislivello contenuto ma di notevole sviluppo; sentiero sempre evidente e ben segnalato; il pendio finale per il colle è alquanto sfasciumoso ma ben tracciato; bivacco Bonfante in ordine ed assai frequentato; giornata partita bene ma presto i fumi di calore hanno limitato i panorami;
nella zona dei pascoli attenti ai maremmani ma sopratutto ..... al bergè, ....morde più lui dei cani ...!!
In compagnia di Giselle, Daniela, Paola e Pirgiorgio-difficoltà: EE   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Sud-quota partenza (m): 2283-quota vetta/quota massima (m): 3026dislivello salita totale (m): 800località partenza: Colle della Bicocca (Elva , CN ).








Oggi questa gita poco impegnativa ma sempre bella e panoramica per Giovanna che non era mai venuta. Una mezzoretta dopo ci ha raggiunti Jordi con Serena e i loro amici.

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero 105-difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Nord-Est-quota partenza (m): 1897-quota vetta/quota massima (m): 2722
dislivello salita totale (m): 822località partenza: Barmasc (Ayas , AO )




Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: primaverile-neve (parte inferiore gita) :: altro-note su accesso stradale :: Iseran aperto-quota neve m :: 2700-attrezzatura :: scialpinistica

Oggi con Giampiero che riprende dall'infortunio subito alla testa dei fra, Paola e Marco. Partiti sci ai piedi verso le 8.10 ed in punta tutti mettendo i ramponi nel traverso. Pltre a noi solo un francese. Giornata molto bella e assenza di vento. Scesi dopo circa una mezzoretta su neve molto bella, abbiamo fatto anche un giro con gli impianti perchè eravamo sotto alle 11.30. Poi merenda al parcheggio.-difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest-quota partenza (m): 2700-quota vetta/quota massima (m): 3383-dislivello totale (m): 700-località partenza: Pont de la Neige (Bonneval-sur-Arc , 73 )-video


Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: primaverile-neve (parte inferiore gita) :: altro-note su accesso stradale :: Iseran aperto-quota neve m :: 2700-attrezzatura :: scialpinistica

Oggi con Cesare partiti alle 6.15 dal colorificio mentre Fulvi, Tino, Franco, Roby si sono trovati alle 5.30. In cima in poco più di due oere facendo il traverso io con i ramponi. Abbiamo aspettato un bel pò mentre gli altri sono scesi per sfruttare un giro con gli impianti. Io e Cesare siamo arrivati un minuto dopo e non ci siamo riusciti. Bella neve soprattutto sulle piste. Poi merenda tutti insieme.-difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest-quota partenza (m): 2700
quota vetta/quota massima (m): 3383
dislivello totale (m): 700-località partenza: col de l'iseran (Bonneval-sur-Arc , 73 )


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

note su accesso stradale :: sterrata fino alle combe in ottime condizioni

Oggi con Giuseppe, Bepi, Lia, Montse e Giovanna. Gita sempre bella nonostante qualche nuvola che impedivano il panorama.-sentiero tipo,n°,segnavia: segni gialli fino al Col de la Pisse
difficoltà: E   [scala difficoltà]-esposizione prevalente: Sud-Est-quota partenza (m): 1860-quota vetta/quota massima (m): 2659-dislivello salita totale (m): 800località partenza: les Combes (Puy-Saint-André , 05 )

Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: primaverile-neve (parte inferiore gita) :: primaverile-note su accesso stradale :: Nivolet aperto-attrezzatura :: scialpinistica

Buon rigelo notturno.
In discesa la neve è da 4 stelle fino al termine del canalino (2800m circa), poi è il susseguirsi di gobbe e profondi rigoli che ultimamente tutti segnalano. Con Cesare T. e Heros.-tipo itinerario: altro-difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-quota partenza (m): 2612-quota vetta/quota massima (m): 3338-dislivello totale (m): 800-località partenza: Colle del Nivolet (Ceresole Reale , TO )-punti appoggio: Rifugio Citta di CHIVASSO

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle-note su accesso stradale :: ok a pian neirettto-

Gita piuttosto lunga. Oggi il meteo soleggiato ma con parecchie nubi da sopra il rifugio pertanto abbiamo rinunciato all'ultimo pezzo per la bocciarda. Panorama quasi nullo dalla cima. Aggiungo traccia gps fino alla courbasiri
Con Montse, Giuseppe, Bepi, Giovanna, Daniela, Roberta, Fulvio, Luana e Massimo.-difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie-quota partenza (m): 1165-quota vetta/quota massima (m): 2214-dislivello salita totale (m): 1095-località partenza: Strada Pian Neiretto (Coazze , TO )-punti appoggio: Alpe Sellery superiore


Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: umida-neve (parte inferiore gita) :: umida-quota neve m :: 2200-attrezzatura :: scialpinistica

La gita è ancora in condizioni. Unico neo......l'auto la si lascia al primo ponticello dopo la salita da Bonnevalle , poiché sono state posizionate delle transenne con tanto di divieto (pure per bici e a piedi). Pertanto bisogna calcolare 250m. circa in più di dsl . La nota positiva è che in discesa seguendo le lingue di neve si arriva al pianoro dei casolari a 7 minuti dall'auto. Ovviamente conviene salire e scendere da/a Pont de l'Aiguilette e non a Pont de la Neige. Condizioni neve : sino a 2600 m. circa, la pioggia ha lavorato parecchio creando i classici buchi fastidiosi sia in salita che in discesa . La parte alta è perfetta , ma dal colle , un consiglio spassionato ........ FATE la cresta !!!! Il sottoscritto ha provato a percorrere il pendio sud e..... ogni due passi una scivolata sulla neve marcia. Un vero supplizio!!! In discesa , occhio, al buco sotto al ponte e nel canale che segue . Si stanno allargando e sono pericolosi per la notevole quantità d'acqua che scorre al di sotto . PS: Da colloquio con dei francesi, probabilmente il divieto verrà revocato la settimana prossima.
Un grazie per la compagnia e per la logistica (mangereccia) a: Gianni, Franco , Alby , Mario, Cesare , Max e Cesar-difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest-quota partenza (m): 2100-quota vetta/quota massima (m): 3357-dislivello totale (m): 1200-località partenza: Ponte de la chapel de san bartelemy (Bonneval-sur-Arc , 73



















Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti-neve (parte superiore gita) :: crosta non portante-neve (parte inferiore gita) :: primaverile-note su accesso stradale :: Buono fino ai bacini.-attrezzatura :: scialpinistica

Meteo sereno con velature un po di venticello in punta non fastidioso. Salito nel bosco a destra su ottima traccia neve portante fino a 200 m di dislivello dalla punta poi crosta. Sceso dalla classica nel canale sopra la seggiovia con crosta non portante .Sotto diventa portante poi pista con un po di marcetto giusto x scendere con gli sci da ski alp fino a Bardonecchia grazie a Fyplom che si è sacrificato a venirci a riprendere avevamo auto ai bacini.2 -3 giorni di caldo e freddo notturno e viene tutta trasformata innevamento incredibile x il periodo.-

tipo itinerario: ski area-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Ovest-quota partenza (m): 1922-quota vetta/quota massima (m): 2810-dislivello totale (m): 879-località partenza: Bacini Frejusia (Bardonecchia , TO )-accesso:-La località Bacini Frejusia si raggiunge da Bardonecchia seguendo la strada che parte da Prerichard.


Sciabilità ::** / ***** stelle-osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti-neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida-neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata-note su accesso stradale :: Buono-attrezzatura :: scialpinistica-

Meteo nebbia in punta si usciva un po.Molti sci alper sul percorso solo noi eravamo in 14 salita su buona traccia di chi ci ha preceduto che ringraziamo. In discesa fino alla Tana della volpe la neve non era male lo sarà diventata in seguito il problema era la scarsa visibilità dalla tana in giù migliorava la visibilità ma peggiorava la neve comunque sciabile andando veloce gli ultimi 200 m di dislivello verso borgata veramente molliccia comunque divertiti un saluto a tutti anche ottima mangiata all'agriturismo di Balboutet.-tipo itinerario: ski area-difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest-quota partenza (m): 1800-quota vetta/quota massima (m): 2823-dislivello totale (m): 1023località partenza: Sestriere Borgata (Sestriere , TO )






Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta-neve (parte inferiore gita) :: umida-quota neve m :: 1300-attrezzatura :: scialpinistica

Oggi un aquila che non ti aspetti, pochissima gente e 5 cm di farina nella zona alta fino all'intermedio. Da quì neve ben trasformata portante e nel finire un po cotta sfondosa scendendo diretti verso il parcheggio. Sulla stradina neve continua e ben sciabile fino alla fine.
Con Cesare e Marco. Un saluto particolare ad Alfio Presidente del CAI Coazze incontrato sulla gita.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Nord-Est-quota partenza (m): 1260-quota vetta/quota massima (m): 2115-dislivello totale (m): 850località partenza: Alpe Colombino (Giaveno , TO )

 


Sciabilità :: ***** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: crosta portante-neve (parte inferiore gita) :: primaverile-note su accesso stradale :: strada chiusa a borgo.-quota neve m :: 1400-attrezzatura :: scialpinistica

Siamo partiti alle 9.00 da borgo per strada innevata con circa 30 min. di trasferimento fino a brich. A brich vi era uno con la macchina che era arrivato dal bivio per ostana e due tornanti dopo bivio per ciampagna. Peccato non averlo saputo prima. Saliti inizialmente con buona visibilità e via via sempre più coperto fino in cima da non vedere niente. Aspettiamo fino alle 11,45 e poi di incanto si apre tutto e compare il sole. Giù di fretta prima che si chiuda di nuovo. Sciata super inizialmente su crosta portante e poi su un tappeto di velluto fino a brich. Solo uno davanti a noi che ci ha dato le dritte sulla strada per brich. Trasferimento di nuovo fino a borgo di mezzora e nel frattempo comincia piovere ma ormai siamo alla macchina!
Con Rodolfo ed un simpatico cane del borgo con foulard che ci ha accompagnato per tutta la gita cercando sempre di giocare con noi.-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest-quota partenza (m): 1458-quota vetta/quota massima (m): 2426-dislivello totale (m): 968-località partenza: Brich (Crissolo , CN )-cartografia: Fraternali 1:25000 n.10 Valle Po, Monviso, Monte Bracco-video

 


Sciabilità :: *** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: crosta portante-neve (parte inferiore gita) :: umida-quota neve m :: 1600-attrezzatura :: scialpinistica

Volevamo partire da besse haute ma arrivati a sestriere nevischiava e la stradina per la borgata era innevata e non ci siamo fidati di raggiungere la borgata per paura di non riuscire a tornare indietro con la macchina. Scesi allora verso sauze di cesana e partiti verso le 10.00 dal tornante poco sotto besse basse a quota 1670 circa. Neve abbondante e continua, meteo in miglioramento con ampio soleggiamento fino in cima dove ci ha accolto una brezza fredda. Scesi verso le 13.30 con bella neve portante con un dito di fresca fino a metà discesa e poi per scarso rigelo notturno neve sfondosa fino alla macchina. Nel complesso una bella gita con pendii sempre sostenuti specie gli ultimi 400 m di salita. Consigliabile se rigela meglio e si scende un po prima. Nessuno oltre a noi. Con Giampiero e Cesare-tipo itinerario: pendii ampi-difficoltà: BS   [scala difficoltà]-esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest-quota partenza (m): 1634-quota vetta/quota massima (m): 2725-dislivello totale (m): 1090località partenza: Ponte Terribile (Sauze di Cesana , TO )-video

 



Sciabilità :: **** / ***** stelle-osservazioni :: nulla di rilevante-neve (parte superiore gita) :: crosta portante-neve (parte inferiore gita) :: primaverile-note su accesso stradale :: ok a prato del rio-quota neve m :: 1400-attrezzatura :: scialpinistica-Bella gita a parte il meteo senza sole. 

Peccato perchè la neve voleva un po di caldo per una discesa super con neve trasformata da cima a fondo. In basso vicino al parcheggio neve appena sufficiente.-Vicino casa per un rientro veloce.-Con Cesare , Alberto e Giampiero.-tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]</